Diritti umani - Il nostro posizionamento

Il nostro impegno a rispettare i diritti umani

Come azienda familiare attiva a livello internazionale, siamo consapevoli della nostra responsabilità nei confronti dei nostri dipendenti, dell'ambiente e della società. Per questo ci impegniamo a rispettare gli standard sociali, a rafforzare i diritti umani e a prevenire le violazioni dei diritti umani.

Da oltre 120 anni, Miele è sinonimo di elettrodomestici e macchine commerciali di alta qualità come nessun'altra azienda ed è considerata l'emblema di prodotti affidabili e duraturi. Tra i valori irrinunciabili della nostra azienda c'è il trattamento rispettoso e responsabile dei dipendenti e dei fornitori. L'attenzione ai diritti umani è una cosa ovvia per Miele e un principio fondamentale della cultura aziendale.

Implementazione della SA8000 e del Codice di Condotta per molti anni

Miele richiede anche che i suoi fornitori rispettino i criteri sociali. Tutti i fornitori di Miele in tutto il mondo devono impegnarsi a rispettare i suddetti criteri all'interno della propria organizzazione, in conformità con lo standard sociale SA8000 riconosciuto a livello internazionale, e devono anche monitorare la conformità da parte dei propri fornitori. Inoltre, i principi e i requisiti contenuti nel Codice di Condotta dei Fornitori sono parte integrante delle relazioni commerciali tra Miele e i suoi fornitori. I fornitori accettano come standard minimi i principi esposti in modo più dettagliato che riguardano i diritti umani e dei dipendenti, la tutela dell'ambiente, le pratiche commerciali etiche e l'integrità aziendale, le catene di fornitura responsabili e la due diligence. Sono inoltre tenuti a garantire che tali principi e requisiti si applichino anche alle strutture della catena di fornitura a monte.

Analisi dei rischi

Per quanto riguarda i fornitori, Miele monitora e adatta regolarmente il proprio processo di analisi del rischio, ormai consolidato da anni. A tal fine, i fornitori diretti vengono valutati in relazione al loro potenziale di rischio sulla base di indici di rischio esterni e di ulteriori informazioni disponibili all'interno dell'azienda (comprese intuizioni ed esperienze concrete) e assegnati a categorie di rischio. Questa classificazione in ordine di priorità costituisce la base per una gestione mirata e proattiva dei rischi e delle azioni da parte di Miele. A seconda della classificazione del rischio di un fornitore, ciò si traduce in una serie di azioni diverse, fino a ispezioni annuali in loco per accertare la conformità ai criteri e agli standard minimi richiesti.

Per quanto riguarda i processi, l'analisi dei rischi viene eseguita regolarmente da Miele e documentata di conseguenza, almeno una volta all'anno. Inoltre, viene effettuata un'analisi dei rischi ad hoc, laddove richiesto dalla valutazione dei rischi di Miele o quando vi è una preoccupazione immediata per una violazione degli obblighi, anche da parte di fornitori indiretti. Se, nonostante le dovute precauzioni, vi è motivo di ritenere che le attività commerciali di Miele possano avere conseguenze negative sui diritti umani, Miele può utilizzare il processo di escalation stabilito per analizzare, modificare e/o correggere il comportamento che può includere, come ultima risorsa, la cessazione dei legami commerciali.

Procedura di reclamo

Miele incoraggia i propri dipendenti a segnalare presunte violazioni della presente dichiarazione sui diritti umani attraverso i canali di reclamo o i processi di risoluzione delle controversie esistenti. Questi includono la direzione locale, i dipartimenti HR competenti e la hotline per la compliance. I nostri partner e le terze parti hanno a disposizione diversi canali sul sito www.miele.com attraverso i quali segnalare potenziali violazioni della presente dichiarazione sui diritti umani, anche tramite un ombudsman.

Aree di responsabilità

La responsabilità generale per l'attuazione di questa dichiarazione politica spetta al Comitato esecutivo di Miele, composto da sei persone. La responsabilità della due diligence in materia di diritti umani spetta al management delle varie funzioni e reparti del Gruppo Miele, in relazione ai singoli compiti e responsabilità. In questo modo si garantisce che ogni area dell'azienda abbia ben chiare le proprie responsabilità in materia di rispetto dei diritti umani e l'attuazione quotidiana delle misure, sia all'interno del proprio settore di attività che nella catena di fornitura. Il coordinamento e la gestione generale sono affidati a una Task Force centrale, guidata dai dipartimenti Sostenibilità e Regolamentazione e Legale e Conformità.

 

Consiglio di amministrazione Miele

Ha dimenticato la password?

La tua password deve contenere almeno 8 caratteri.

La preghiamo di digitare l'indirizzo e-mail con il quale vi siete registrati e scegliere una password che contenga almeno 8 caratteri.

Tra poco invieremo un'e-mail a {0}. Conferma l'indirizzo e-mail entro i prossimi 15 minuti. Se non ricevi l'e-mail, mandaci un messaggio a support@appwash.com. Ti preghiamo di controllare prima la casella spam.